BASE: CAPO D'ORLANDO

capodorlando

Indirizzo base:

Porto Turistico di Capo d’Orlando Spa
Contrada Bagnoli snc – San Gregorio,
98071 Capo d’Orlando, ME

Contatto Porto:  +39 0941 964512

Contatto Napoli: Pino Palumbo +39 340.3313608

Capo d’Orlando Marina si colloca in uno scenario naturale incantevole, in località S.Gregorio, antico borgo di pescatori a est di Capo d’Orlando. Posta sul versante tirrenico, nel comprensorio dei Nebrodi, la cittadina di Capo d’Orlando è uno dei più rinomati centri balneari della regione. Con lo sguardo rivolto verso le isole Eolie, i panorami di cui si può godere dalle sponde di Capo d’Orlando lasciano senza fiato: lo sguardo domina un mare azzurro e limpido, e si perde attraverso le sagome di Vulcano e Lipari, quasi attaccate, mentre SalinaFilicudi e Alicudi si stagliano più in lontananza. I suoi fondali, vere e proprie meraviglie naturali, sono una meta ambita per gli appassionati di immersioni, la regione infatti è famosa per le sue riserve marine, un patrimonio naturalistico di cui l’isola si fa custode, preservando aree incontaminate in cui flora e fauna vivono ancora indisturbate.

Alle spalle di Capo d’Orlando si estende il Parco dei Nebrodi, la più grande area naturale protetta della Sicilia che con i suoi borghi caratteristici e con i suoi dolci rilievi è la meta di escursioni uniche, costellate da rigogliosi boschi, verdi pascoli d’alta quota, silenziosi laghi e veloci torrenti che contrastano con l’immagine più comune di una Sicilia arida e arsa dal sole. Appena un’ora d’auto separa il porto dai paesaggi “lunari” tipici del più grande vulcano d’Europa: l’Etna, le cui eruzioni regalano spettacoli naturali indimenticabili. L’origine del nome “Capo d’Orlando” risale all’epoca normanna, quando fu battezzata così in ricordo della presunta sosta del paladino Orlando durante una crociata in Terra Santa, tuttavia le contaminazioni della storia cittadina sono numerose.

Tra le meraviglie ereditate dal passato si annovera il Castello Bastione e lo storico Santuario, mentre a soli 3 km. dalla città, a pochi metri dal marina, si ergono le Terme di Bagnoli, strutture termali risalenti al IV sec. d.C. Capo d’Orlando è un crocevia per raggiungere i centri testimoni di importanti civiltà del passato: Cefalù e Palermo a ovest, Taormina e Tindari a est, Catania e Siracusa a sud, la Sicilia è famosa in tutto il mondo per il suo ricco patrimonio archeologico e naturale.

Impossibile poi non citare le prelibatezze della cucina isolana come la “pasta con le sarde” o le svariate ricette basate sull’ampia offerta ittica della regione. Per assaporare un classico siciliano, la granita con la “brioscia”, Messina è senza dubbio la provincia in cui recarsi, capace di offrire anche gustosi prodotti di allevamento come il suino nero e la provola dei Monti Nebrodi. Valore aggiunto dell’isola e soprattutto delle genti locali è la cultura dell’accoglienza, retaggio di tradizioni greche e arabe, che consideravano sacro il loro ospite. Capo d’Orlando si presenta come una cittadina vivace e tutta da vivere, grazie a una ricca rassegna di eventi, tra cui spicca “Little Sicily”, festival dedicato alle eccellenze siciliane e con il quale, tra arte, cultura, folklore e artigianato, è possibile ammirare lo scorcio più autentico della Sicilia.

Fiore all’occhiello per la nautica da diporto in Sicilia

Capo d’Orlando Marina è destinata a diventare fiore all’occhiello per la nautica da diporto in Sicilia soprattutto grazie a una posizione strategica che sollecita rotte di navigazione in tutto il Mediterraneo e ad un clima mite che la rende ideale per il turismo nautico lungo l’intero l’anno. Oltre tutti i confort presenti in un moderno marina, all’interno dell’area portuale sorge un percorso turistico pedonale per valorizzare le antiche Cave del Mercadante, sito archeologico protetto e di raro interesse, dalle cui rocce, emergenti dal mare, si ricavavano le macine dei mulini. Capo d’Orlando Marina è un’opera moderna, le opere architettoniche, ispirate ai principi della bioarchitettura e del risparmio energetico si integrano perfettamente al paesaggio circostante. Il Marina è dotato di 553 posti barca dai 7,50 ai 40 metri collocati su pontili e banchine con trappe a corpo morto. 

 
La struttura dispone di 860 posti auto di cui 150 coperti, 48 caves bateau, acqua ed energia elettrica a colonnina, distributore carburante, piazzale lavori con travel lift da 110 ton. e rete Wi-Fi gratuita. L’assistenza all’ormeggio, il servizio di sorveglianza h24 e la presenza dei sommozzatori OTS completano i servizi per la massima sicurezza del diportista.
 
Dotato di un fondale profondo dai 3,5 m. ai 5 m., complessivamente il marina si sviluppa su un’area di 183.000 m², tra spazi interni e banchine. Le eleganti costruzioni a supporto dell’infrastruttura turistica racchiudono un’officina per le riparazioni e il rimessaggio, nonché una mirabile passeggiata di negozi che si estende a livello della banchina su circa 3.000 m² e che comprende bar, ristoranti, sushi bar, negozi di abbigliamento, parafarmacia, gioielleria, enoteca, coiffeur, giornali e tabacchi, e prodotti tipici siciliani. 
 
La struttura dispone di zone relax interne ed esterne, al piano superiore dei corpi centrali sono previste le sale dello Yacht Club e un grande ristorante dotato anche di spazi esterni e fruibile da diportisti e soci. La cupola trasparente del patio ne illumina gli ambienti fino a sera, lasciando scorgere la meraviglia del cielo stellato.
 
Capo d’Orlando Marina si trova in un territorio di grande bellezza, con lo sguardo rivolto verso le Eolie, i panorami di cui si può godere dalle sponde di Capo d’Orlando lasciano senza fiato: lo sguardo domina un mare azzurro e limpido, perdendosi attraverso le sagome di Vulcano, Lipari e Salina, con alle spalle le punte del vulcano Stromboli e di Panarea e, più in lontananza Filicudi e Alicudi. Il mare è la naturale cornice di questo borgo di pescatori, che per effetto delle correnti e dell’esposizione ai venti si presta alla balneazione almeno otto mesi all’anno, da aprile a novembre. Il suo fondale inoltre offre interessanti spunti agli appassionati di immersione: il celebre scoglio delle “Formiche” è un vero eden di flora e fauna subacquea.
 
Capo d’Orlando Marina fa parte della Rete MPN Marinas, la prima rete d’impresa che unisce alcuni fra i migliori marina italiani. La Rete MPN è la risposta concreta per rispondere alle difficoltà sperimentate dai porti turistici italiani negli ultimi anni e per offrire servizi innovativi ed affidabili ai diportisti. 
  • IN TRENO
    La stazione ferroviaria Capo d’Orlando – Naso assicura collegamenti diretti e frequenti con le città di Palermo e Messina.
  • IN AEREO
    Capo d’Orlando è servito dagli aeroporti internazionali Falcone Borsellino di Palermo (distante 175 km) e Fontanarossa di Catania (distante 130 km). Dall’aeroporto di Palermo è disponibile un servizio ferroviario dedicato (Trinacria Express) per la stazione principale di Palermo. Dall’aeroporto di Catania un servizio bus garantisce il collegamento con la stazione ferroviaria cittadina.
  • IN AUTO
    Capo d’Orlando è in prossimità degli svincoli autostradali “Brolo-Capo d’Orlando Est” (da Messina) e “Rocca di Caprileone – Capo d’Orlando Ovest” (da Palermo). A disposizione degli ospiti un ampio parcheggio a due piani con una capienza di 320 autovetture.

Servizi

Icone SERVIZI NAUTICI

Servizi Nautici

  • Assistenza all’ormeggio
  • Servizi igienici e docce
  • Acqua ed energia elettrica in banchina
  • Servizio Meteo
  • Sommozzatori
  • Illuminazione banchine
  • Impianto antincendio
  • Vigilanza 24h/24
  • Webcam

Icone SERVIZI OSPITI

Servizi agli ospiti

  • Yacht Club
  • Bar e Ristorante
  • Minimarket
  • Galleria commerciale
  • 860 parcheggi
  • Wi-Fi
  • Golf car
  • Biciclette di cortesia
  • Box auto

Icone SERVIZI TECNICI

Assistenza tecnica

  • Officina barche
  • Rimessaggio
  • Carenaggio
  • Travel lift
  • Scivolo
  • Scalo d’alaggio